Piattaforma off shore Saipem, controllata Eni, affonda nel Congo

Una delle piattaforme off shore della Saipem, controllata Eni, è affondata nelle acque vicine la foce del fiume Congo a causa, a quanto sembra, di un cedimento dei fondali. Si contano un disperso e sei persone ferite, ma per il momento non sembra ci siano grandi danni ambientali.

La società Saipem controlla da Eni ha perso una delle 6 piattaforme off shore collocate nelle acque tra l’Angola e il Congo, non lontano dalla foce del fiume. Dalle ricostruzioni emerse finora, la piattaforma si sarebbe improvvisamente ritrovata inclinata per il cedimento dei fondali sotto una delle gambe d’appoggio. In breve l’acqua ha portato giù l’intera struttura.

Sulla piattaforma off shore non erano presenti dipendenti della società, tuttavia uno degli uomini dell’equipaggio del Perro Negro 6 risulta disperso (non si hanno ulteriori informazioni sull’uomo, si sa solo che non dovrebbe essere di nazionalità italiana), mentre altri 6 feriti in modo tuttavia non preoccupante. Naturalmente data l’entità dell’incidente si è subito pensato a possibili danni ambientali, tuttavia la nota della Saipem fa sapere che non ci sarebbero particolari problemi a riguardo.

A quanto sembra al momento.

Via:http://www.ecologiae.com/piattaforma-off-shore-saipem-controllata-eni-affonda-congo/69542/

Annunci
Categorie: News | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: