Si celebra la vita, si celebra la Giornata mondiale dell’acqua

L’acqua è sinonimo di vita. Da essa ha avuto origine la vita sul nostro pianeta e senza di essa cesserebbe di esistere. Il nostro corpo è composto per due terzi da acqua, come la Terra. L’acqua è il filo conduttore dell’esistenza umana, partendo da quei pesci strisciati fuori dal brodo primordiale per avventurarsi sulla terraferma, passando per tutte le civiltà sorte vicino alle coste o lungo i fiumi.

 

Il 22 marzo è l’occasione per celebrare questo prezioso elemento, grazie allaGiornata mondiale dell’acqua istituita dalle Nazioni Unite. “In occasione della Giornata mondiale dell’acqua intensifichiamo il nostro impegno a sviluppare le politiche necessarie per garantire che acqua ed energia siano garantite per tutti gli esseri umani”, ha affermato il segretario Generale dell’Onu Ban Ki-moon.

 

L’Onu sta concentrando la sua attenzione sulla connessione tra acqua ed energia, in particolare per affrontare le disuguaglianze sociali. Acqua ed energia sono strettamente interconnesse e interdipendenti. La produzione e trasmissione di energia richiede l’utilizzo delle risorse idriche, specialmente per le fonti energetiche idroelettriche, nucleari e termiche. Viceversa circa l’8 per cento della produzione globale di energia viene utilizzata per pompare, trattare e trasportare l’acqua ai consumatori in giro per il globo.

 

L’obiettivo delle Nazioni Unite è quello di facilitare lo sviluppo di politiche sostenibili, aprendo la strada alla sicurezza energetica e all’uso responsabile dell’acqua, garantendo così a tutta la popolazione mondiale l’accesso all’”oro blu”.

 

1) L’acqua richiede energia e l’energia richiede acqua.

L’acqua è necessaria per produrre quasi tutte le forme di energia. L’energia è necessaria in tutte le fasi di estrazione, trattamento e distribuzione dell’acqua.

 

2) Le forniture sono limitate e la domanda è in aumento.

La domanda di acqua dolce ed energia continuerà ad aumentare costantemente nei prossimi decenni. Soddisfare questa richiesta rappresenta una delle più grandi sfide da affrontare, specie per i paesi in via di sviluppo.

 

3) Risparmiare energia equivale a risparmiare acqua.

Le scelte riguardanti l’approvvigionamento, la distribuzione, il prezzo e l’utilizzo di acqua e di energia sono legate indissolubilmente.

 

4) Le aree povere della Terra hanno bisogno urgentemente di avere accesso all’acqua, ai servizi igienico-sanitari  e all’elettricità.

Oltre un miliardo di persone in tutto il mondo non ha accesso all’elettricità, 768 milioni di persone non possono usufruire di fonti idriche sicure e 2,5 miliardi di persone non hanno servizi igienico-sanitari. L’acqua e l’energia rivestono un ruolo cruciale nella riduzione della povertà.

 

5) Per migliorare l’efficienza idrica ed energetica è indispensabile il coordinamento e la coerenza delle politiche adottate.

La comprensione delle connessioni tra i due settori e degli effetti che l’uno ha sull’altro migliorerà il coordinamento e la pianificazione della gestione energetica e idrica, riducendo sensibilmente sprechi e inefficienza. L’adozione di politiche nazionali innovative può portare ad una fornitura più efficiente ed economica dei servizi idrici ed energetici.

 

Via: http://www.lifegate.it/persone/news/si-celebra-la-vita-si-celebra-la-giornata-mondiale-dellacqua

Annunci
Categorie: News | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: